Viaggi24

Il benessere nel cuore di Ponte di legno. Pronto nel 2020 il centro…

TERME E PISCINE

Il benessere nel cuore di Ponte di legno. Pronto nel 2020 il centro wellness firmato Archea

  • – di Luisanna Benfatto
Rendering del progetto vincitore (Archea Associati)
Rendering del progetto vincitore (Archea Associati)

L’appuntamento è per l’estate 2020. Tra poco più di 2 anni sorgerà infatti nel cuore di Ponte di legno, in piazzale Europa, un grande centro termale.

Il complesso firmato dallo studio fiorentino Archea Associati che ha vinto un concorso promosso dal Consorzio Pontedilegno–Tonale amplierà l'offerta di questo paradiso naturale incastonato tra le montagne della Lombardia e quelle del Trentino votato allo sci, alla mountain bike e al trekking.

Il comprensorio situato a cavallo tra la lombarda Valle Camonica e la trentina Val di Sole, che è una delle destinazioni sciistiche più apprezzate dell'arco alpino con 100 km di piste che vanno dai 3.000 metri del ghiacciaio Presena ai 1.120 metri di Temù, diventerà a breve anche una meta del benessere.

“Dopo gli importanti investimenti fatti negli ultimi 10 anni nel settore degli impianti di risalita, adesso è giunto il momento di implementare i servizi, con particolare attenzione al settore del wellbeing” ha spiegato Mario Bezzi, presidente del Consorzio e della società SIT spa che ha indetto il concorso per il centro termale. L'edificio che occuperà un’area di 7000 mq si svilupperà su più piani “dalle viscere della montagna fino a scalare il cielo” e offrirà saune, piscine e spazi di ristorazione.

Tutti i progetti partecipanti alla gara, aMDL – Architetto Michele De Lucchi, Archea Associati, CZA Cino Zucchi Architetti, Lissoni Architettura e Substantial Architecture sono visibili dal 9 al 21 gennnaio alla mostra “Acqua, luce, benessere”, alla Triennale di Milano. Un’occasione preziosa per conoscere in anteprima la trasformazione tanto attesa nella località montana.

Info www.pontedilegnotonale.com

© Riproduzione riservata