Google accoglie le richieste Ue: smartphone e tablet costeranno di più?

Dal 29 ottobre i produttori di dispostivi mobili Android che verranno distribuiti sui mercati dei Paesi membri della Ue saranno chiamati a pagare una “tassa” a Google per l'utilizzo del sistema operativo

– di Gianni Rusconi

Vai all’archivio
I più letti di Economia Digitale